Archivio per Categoria News

Diacademyaspi

A settembre riparte il progetto Safety Academy Autostrade per l’Italia!

A settembre riparte il progetto Safety Academy Autostrade per l’Italia!

Terminata la pausa estiva si riparte con le iniziative di formazione a cui i lavoratori delle imprese fornitrici e appaltatrici di Autostrade per l’Italiapossono accedere  in modo completamente gratuito.
Ecco i corsi in programma fino alla fine del 2018:
  • Formazione formatori sicurezza
  • Auditor Interno SGSL (con focus su ISO 45001)
  • Leadership nella sicurezza
  • Sicurezza sul lavoro e gestione d’impresa
Alla pagina http://safetyacademyaspi.it/index.php/iscrizione-alle-iniziative/ tutte le informazioni sui corsi e sulle modalità di adesione.
Per ogni richiesta di approfondimento, il Contact Center della Safety Academy è a disposizione al numero 06.72975604 o all’indirizzo info@safetyacademyaspi.it.
Diacademyaspi

Positivo il bilancio del primo semestre della Safety Academy ASPI

Le meritate ferie si avvicinano ed è tempo di consuntivi: particolarmente positivi quelli della Safety Academy ASPI che ha registrato una grande partecipazione tra le imprese e i lavoratori delle imprese appaltatrici e sub appaltatrici. In poco più di 4 mesi (il primo workshop è del 20 marzo) circa 100 imprese e 400 persone tra lavoratori, direttori tecnici, rspp e datori di lavoro hanno preso parte alle iniziative proposte. Iniziative diverse ma accomunate dalla visione della sicurezza come scelta volontaria e non come reazione ad un’imposizione o strategia per evitare una sanzione:

  • Workshop Our Safety Vision: 2 edizioni, 69 aziende, 104 partecipanti
  • Safety Walk: 4 edizioni, 32 aziende, 232 partecipanti
  • Formazione Formatori Sicurezza: 1 edizione, 10 aziende, 20 partecipanti
  • Auditor Interno SGSL: 1 edizione, 4 aziende, 8 partecipanti
  • Leadership in sicurezza: 1 edizione, 12 aziende, 23 partecipanti
  • Assistenza per l’ottenimento di finanziamenti (INAIL e Formazione): 17 imprese

Se queste sono le premesse, non possiamo che continuare su questa strada!

E lo faremo con le iniziative già pianificate a partire da settembre e disponibili nella sezione dedicata del sito http://safetyacademyaspi.it/index.php/iscrizione-alle-iniziative/ e con le altre che pianificheremo nei prossimi mesi.

Diacademyaspi

ISO 45001: in aula per comprendere come cambieranno i sistemi di gestione

Le imprese della Safety Academy in aula 24 e 25 maggio per il corso da Auditor Interno SGSL. Il corso è rivolto a coloro che intendono ricoprire il ruolo di verificatore interno del sistema di gestione, e si concentrerà particolarmente sulle novità introdotte dalla ISO 45001 che andrà a sostituire la OHSAS 18001 nell’arco dei prossimi tre anni.

Articolato in 4 giornate (24-25 maggio, 7-8 giugno), il corso si svolge presso l’Auditorium della DT 5 di Autostrade, a Fiano Romano.

A questo link è possibile trovare tutti i corsi che la Safety Academy mette a disposizione delle imprese aderenti: per iscriversi basta compilare il form dedicato.

Diacademyaspi

Il 22 maggio il secondo Workshop OSV (Our Safety Vision)

Si terrà il 22 maggio il secondo workshop OSV (Our Safety Vision), evento centrale della Safety Academy ASPI, momento in cui Autostrade per l’Italia e aziende appaltatrici si confrontano su una visione comune di sicurezza sul lavoro, e, insieme, decidono di realizzare attività concrete per migliorare la gestione della sicurezza e costruire una solida cultura della sicurezza.

Sono invitate a partecipare all’evento tutte le imprese appaltatrici e fornitrici di Autostrade che non hanno preso parte al primo appuntamento del 20 marzo scorso.

Il workshop si terrà il 22 maggio, dalle 14 alle 18, presso la sede Autostrade di Villa Fassini, in via Giuseppe Donati 174 a Roma.

Per entrare nella Safety Academy, partecipare al workshop e usufruire dei servizi gratuiti messi a disposizione delle aziende aderenti, è necessario essere un appaltatore o fornitore di Autostrade per l’Italia e compilare il modulo di adesione. La partecipazione al progetto è volontaria e completamente gratuita.

Per maggiori informazioni visiti il sito www.safetyacademyaspi, mandi una mail a info@safetyacademyaspi.it oppure chiami il contact center allo 06.72975604

Diacademyaspi

In AVR il primo Safety Walk

In AVR il primo Safety Walk

Si è svolto lo scorso 20 aprile, presso l’impianto di Guidonia di AVR Group, il primo Safety Walk del 2018 all’interno della Safety Academy ASPI.

Il Safety Walk è un momento di schietto confronto con i lavoratori a partire da una domanda chiara: perché, nonostante nessuno esca di casa con l’intenzione di infortunarsi, si continuano a registrare infortuni con una certa regolarità? Cosa fare per evitare che il prossimo infortunio ad alimentare le statistiche sia proprio il nostro?

A guidare il dibattito l’ing. Paolo Nicassio, RSPP di Atlantia e referente interno della Safety Academy e l’arch. Antonio Napolitano, ex direttore Regionale INAIL Lazio e Sardegna e attuale componente del comitato scientifico della Safety Academy.

Nicassio ha sottolineato l’importanza della corretta percezione del rischio e della valutazione delle azioni da mettere in campo durante l’attività lavorativa. Il momento è stato segnato dalla visione del film “Lavorare in sicurezza. Non c’è alternativa” che ha permesso ai lavoratori di immedesimarsi nei personaggi e di riflettere sulle proprie scelte quotidiane, sia individuali che di gruppo.

Napolitano ha prima portato la propria esperienza come Direttore INAIL raccontando i difficili incontri con i familiari delle vittime – anche mortali – da infortunio sul lavoro, poi ha coinvolto i lavoratori presenti nella riflessione sulle motivazioni che spingono ciascuno di noi a mettere in atto comportamenti pericolosi non solo nel lavoro, ma anche nella vita privata.

E’ stata definita “Effetto Superman”: è quella sensazione che ti porta a pensare di essere talmente esperto e confidente nelle attività che svolgi, da non prendere neanche in considerazione la possibilità di essere esposto a un determinato rischio, nonostante questo sia evidente e anche molto alto. Ad esempio, dopo aver attraversato le carreggiate in autostrada per anni, si rischia di continuare a farlo con sempre meno attenzione, sottostimando pericolosamente il rischio di essere investiti.

Erano presenti al Safety Walk circa 70 lavoratori di diverse aziende del Lazio: tutti si sono ritrovati su due principi fondamentali: il primo è che non c’è attività senza pericolo e questo vale ancor di più per chi, come loro, esegue lavori di manutenzione in autostrada. Prestare la massima attenzione può salvare la vita.

Il secondo è che il gruppo può essere una risorsa importantissima per eliminare le cattive abitudini del singolo, scoraggiandolo quando questi decide di avventurarsi in atteggiamenti e comportamenti rischiosi e a volte anche poco sensati.

 

Per maggiori informazioni sulla Safety Academy ASPI clicchi qui

Per richiedere un Safety Walk per i propri lavoratori clicchi qui

Diacademyaspi

Autostrade per l’Italia e imprese appaltatrici a confronto per una Safety Vision comune

Autostrade per l’Italia e imprese appaltatrici a confronto per una Safety Vision comune

Si è svolto lo scorso 20 marzo a Villa Fassini il workshop “Our Safety Vision” nell’ambito del progetto Safety Academy Autostrade per l’Italia finalizzato a dare supporto alle imprese affidatarie di lavori, forniture o servizi di Autostrade per l’Italia, nel processo di miglioramento della prevenzione nel campo della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Con questo evento, le aziende che effettuano attività sulla rete autostradale si sono potute confrontare con Autostrade sui temi della salute e sicurezza dei lavoratori e ricevere informazioni su come partecipare alle iniziative, gratuite per le imprese, previste dalla Safety Academy.

Ha aperto i lavori Guglielmo Ducci, Responsabile HSE di Autostrade per l’Italia, sottolineando quanto sia importante lavorare in sicurezza. L’obiettivo della Safety Academy è aiutare le aziende ad avere migliori performance nella prevenzione della salute dei loro dipendenti. Il progetto, nato nel 2011 e giunto alla sua seconda edizione, è sviluppato da Autostrade in maniera volontaria e gratuita per tutte le imprese, con l’intento di mantenere i bassi indici infortunistici registrati da anni e continuare nella costruzione di una solida cultura della sicurezza.

Roberto Tomasi, Condirettore Generale delle Nuove Opere di Aspi ha evidenziato che per raggiungere questo risultato è opportuno continuare a lavorare su tre punti fondamentali: l’impegno del vertice aziendale unito al corretto utilizzo degli strumenti gestionali e alla capacità di lavorare quotidianamente sul concetto della cultura da trasmettere a tutti i lavoratori.

Il rispetto delle regole è stato il punto su cui è intervenuto anche Paolo Berti, Direttore Centrale Operations ASPI, che ha rimarcato come le persone che effettuano la manutenzione della rete operino in presenza di traffico ed anche una piccola distrazione può essere fatale. Le regole vanno rispettate, e migliorate quando necessario, sempre, con l’aiuto di tutti.

Sulla stessa linea anche l’intervento di Michele Donferri, Direttore Maintenance ed Investimenti in Esercizio, che ha sottolineato l’importanza di iniziative come queste, volte a sviluppare la cultura della Sicurezza nelle Imprese appaltatrici, e nel contempo anche controllare e contabilizzare gli oneri della Sicurezza affinché siano realizzate completamente le previsioni del Piano di Sicurezza e Coordinamento dell’appalto.

Infine Gianpiero Giacardi, Direttore Centrale Risorse, ha espresso il suo apprezzamento per la ripresa della Safety Academy ed ha evidenziato l’importanza del rapporto quotidiano tra collaboratore e capo sul tema della sicurezza sul lavoro. In questa direzione risultano buone pratiche quelle di prestare attenzione ai comportamenti lavorativi dei collaboratori, di sensibilizzare all’uso dei mezzi protettivi ed al rispetto delle disposizioni per lavorare in sicurezza, di valutare i possibili miglioramenti rispetto a cosa si fa attualmente.

Il workshop si è concluso con gli interventi di Raffaele Santoro di Infor Group (società del Gruppo de Pasquale che affianca Autostrade nella realizzazione della Safety Academy) e di Paolo Nicassio di Autostrade per l’Italia, i quali, in qualità di Referenti Tecnici della Safety Academy, hanno illustrato le singole iniziative alle quali le imprese possono partecipare in forma totalmente gratuita.

Le iniziative comprendono corsi di formazione formatori, sulla leadership nella sicurezza e sui sistemi di gestione, incontri con i lavoratori sul valore della sicurezza (Safety Walk) e servizi di assistenza per l’ottenimento di finanziamenti a supporto del miglioramento della sicurezza in azienda.

Le imprese presenti, rappresentate dai titolari, amministratori delegati, direttori tecnici ed RSPP, hanno avuto modo di esprimere il proprio feedback e le proprie preferenze per i singoli servizi, dando di fatto inizio ad una collaborazione che durerà per tutto il 2018 e che vedrà impegnati, insieme, Committente e Appaltatore nel raggiungimento di un risultato possibile: la sicurezza come leva per migliorare il lavoro di tutti, cioè la sicurezza come cultura.

Diacademyaspi

Workshop “Our Safety Vision”: il 20 marzo Autostrade per l’Italia e imprese affidatarie a confronto per la sicurezza

Workshop “Our Safety Vision”: il 20 marzo Autostrade per l’Italia e imprese affidatarie a confronto per la sicurezza

Si terrà il 20 marzo il workshop dal titolo “Our Safety Vision” con il quale si darà ufficialmente inizio alla Safety Academy Autostrade per l’Italia, il progetto di promozione della salute e sicurezza sul lavoro nella catena di fornitura ASPI. Con questo evento le aziende che effettuano attività sulla rete autostradale potranno confrontarsi con Autostrade sui temi della salute e sicurezza dei lavoratori, condividere una vision comune e ricevere maggiori informazioni su come partecipare alle iniziative previste dalla Safety Academy ASPI, gratuite per le imprese aderenti al progetto. Il workshop si terrà presso Villa Fassini, in via Vincenzo Donati 174 a Roma dalle 14.00 alle 18.00.

Compili il Modulo di adesione alla Safety Academy ASPI per ricevere maggiori informazioni e prenotare il suo posto al workshop.

Diacademyaspi

Approvata la nuova norma ISO 45001 sui Sistemi di Gestione della salute e della Sicurezza sul Lavoro

Approvata la nuova norma ISO 45001 sui Sistemi di Gestione della salute e della Sicurezza sul Lavoro

Verrà pubblicata il 12 marzo 2018 la nuova norma ISO 45001 sui Sistemi di Gestione della salute e sicurezza sul lavoro, che andrà a sostituire gradualmente la OHSAS 18001 del British Standard Institute.

L’intento della nuova ISO 45001 “Occupational health and safety management systems – Requirements with guidance for use” – come si legge sul sito dell’UNI (www.uni.it) – è quello di aiutare le organizzazioni a fornire un luogo sicuro e salubre ai lavoratori e a prevenire gli infortuni e le malattie legate all’attività lavorativa, migliorando le prestazioni in tema di salute e sicurezza sul lavoro.

L’UNI ha già dichiarato che provvederà a recepire a livello italiano la nuova norma, avendo cura di integrarne i contenuti con alcune note di chiarimento che facciano riferimento alla nostra specifica legislazione.

La Safety Academy ASPI, nell’ambito delle iniziative programmate, fornirà alle imprese aderenti le informazioni necessarie per pianificare gli interventi di implementazione della nuova norma.

Diacademyaspi

Disponibile il modello OT24 per il 2018

Disponibile il modello OT24 per il 2018

Disponibile il modello OT24 per il 2018 che i datori di lavoro possono utilizzare per chiedere la riduzione del tasso medio di tariffa INAIL dopo il primo biennio di attività. Per ottenere lo sconto dei premi assicurativi l’azienda deve aver adottato, entro il 31 dicembre 2017, interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, portandole ad un livello superiore rispetto a quelli minimi previsti dal DLgs. 81/2008.

Il nuovo modello OT24, disponibile al sito www.inail.it, deve essere inviato telematicamente entro il termine del 28 febbraio 2018.

Diacademyaspi

Salute e sicurezza sul lavoro, con il bando Isi 2017 più di 249 milioni di euro alle imprese per la prevenzione

Con il bando Isi 2017, pubblicato il 20 dicembre 2017, l’Inail mette a disposizione delle imprese che vogliono investire in sicurezza più di 249 milioni di euro di incentivi a fondo perduto, ripartiti su base regionale e assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

I fondi messi a disposizione attraverso il bando Isi 2017 sono suddivisi in cinque assi di finanziamento, fra cui:

  • progetti di investimento e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (100 milioni di euro);
  • progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (44.406.358 euro);
  • progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (60 milioni di euro);

Le aziende aderenti alla Safety Academy ASPI potranno richiedere assistenza gratuita per la predisposizione della domanda di finanziamento.

Per maggiori informazioni:

Link: Modulo di adesione alla Safety Academy ASPI

Link: Bando Isi INAIL 2017